Seguici su

L.A. Lakers

Kobe: “Sono contento di poter terminare la mia carriera giocando”

Intervistato, Kobe Bryant si è detto contento di poter vivere dal campo gli ultimi capitoli della sua ventennale carriera

Intervistato da Adrian Wojnarowski di The Vertical, Kobe Bryant ha parlato, ancora una volta, della sua ultima stagione nella lega, che sta ormai volgendo al termine.

Dopo i 35 punti messi a referto al Toyota Center di Houston contro i Rockets, le parole del 24 gialloviola sono state molto chiare: “Non dovrei essere ancora qui a farlo, eppure eccomi”. Le ultime stagioni del Mamba, infatti, non sono state per nulla semplici. Tendine d’achille, ginocchio, spalla, tre zone cruciali del corpo, specialmente di quello di un atleta, che, dopo tanti anni come quelli passati da Kobe sul parquet, hanno creato non pochi problemi al nativo di Philadelphia.

“E’ fantastico – dice Kobe riferendosi al poter concludere la stagione in campo – negli ultimi 3 anni non sono stato in grado di farlo; ma ho lavorato duramente per preparare il mio corpo a resistere ai problemi”.  “Cominciando questa stagione avevo il dubbio: Potrò farcela tutto l’anno? Avevo paura, ma ho imparato a conviverci e ho realizzato che non potevo comandare il mio fisico. Mi sono preparato, ho lavorato e ho detto: se succede, succede. E poi ho smesso di pensarci”.

Con solo più i Thunder e i Jazz da affrontare il Farewell Tour di Kobe sta per concludersi ma c’è da scommettere che anche questi due incontri saranno affrontati con la massima concentrazione dal Mamba che vorrà onorare al meglio il Gioco e tutti i suoi tifosi.

Jacopo Cigoli

@JacopoCigoli

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement
Advertisement

Altri in L.A. Lakers