Altro scalino per Lebron, superato anche Oscar Robertson

Altro scalino per Lebron, superato anche Oscar Robertson

Con i 29 punti sugli Hawks Lebron James ha superato anche Oscar Robertson nella classifica marcatori di ogni epoca, attestandosi all’undicesimo posto. Solo ieri aveva passato anche Dominique Wilkins

LeBron James

Continua l’inesorabile scalata di Lebron James nella classifica dei migliori marcatori all time, che soprattutto in questa stagione l’ha visto scalare moltissime posizioni: dopo aver superato solo ieri Dominique Wilkins, nella notte Lebron ha fatto il bis mettendosi alla spalle anche “Mr. Tripla Doppia” Oscar Robertson.

Forse proprio per onorare la leggenda che stava superando nella classifica marcatori, unico giocatore della storia a chiudere una stagione in tripla doppia media, Lebron ha sfiorato la doppia cifra nelle tre principali categorie statistiche, chiudendo la gara con gli Hawks con 29 punti, 16 rimbalzi e 9 assist in 44 minuti di gioco. Nonostante la prova monstre del Prescelto, i Cavs hanno rischiato di dilapidare un vantaggio di oltre 20 punti, riuscendo a spuntarla solo nel finale.

La vittoria comunque alla fine è arrivata, e con essa anche i 29 punti che han permesso a James di superare Robertson e attestarsi all’undicesimo posto in classifica, a quota 26.718. Il prossimo nel mirino del talento di Akron, il cui sorpasso gli consentirebbe di entrare nella top 10, è nientemeno che Hakeem Olajuwon, distante solamente circa 200 punti: facendo strada nei playoff Lebron potrebbe provare a superarlo già in questa stagione.

Stagione che dunque si concluderebbe con l’ennesima posizione scalata, addirittura l’undicesima nel solo 2015/2016: per quanto fossero tutti più o meno appaiati, il Prescelto all’inizio della stagione era ancora 21simo in classifica, e nel corso dell’anno si è messo alle spalle, tra gli altri, gente del calibro di Jerry West, Reggie Miller, Kevin Garnett, Paul Pierce e Tim Duncan.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy