Kerr: “Voglio il record di vittorie.”

Kerr: “Voglio il record di vittorie.”

Il coach dei Warriors ora ci crede

Commenta per primo!
Kerr

Ora Steve Kerr ne parla senza paura: il record di vittorie dei Bulls è battibile. A Golden State mancano 11 partite alla fine della regular season, con 9 vittorie arriverebbe il nuovo primato (73 successi in stagione regolare). Kerr ha commentato così la situazione pre-rush finale:

“Adesso il record è un argomento interessante. Lo era anche prima, ma non volevamo pensarci perché era troppo presto. Ora è a portata di mano.”

I Warriors, con un record di 64-7, hanno la Western Conference virtualmente in mano (gli Spurs, ugualmente inarrestabili, distano 4 partite). Kerr potrebbe limitarsi a far riposare i migliori giocatori (Curry, Thompson e Green su tutti) e a inserire il pilota automatico per le ultime partite. Ma l’occasione di fare la storia è troppo ghiotta. Di nuovo Kerr:

“So che anche i giocatori vogliono il record. Ci comporteremo di conseguenza: chi è a posto fisicamente e vuole giocare probabilmente scenderà in campo. È prima di tutto merito dei giocatori se siamo così vicini a questo traguardo. Ci confronteremo tutti insieme e decideremo come approcciare le prossime partite. Pensateci, basterebbe perdere le prossime due e rischieremmo di sprecare tutto quello che abbiamo fatto.”

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy