Seguici su

News NBA

LeBron:”Mi ridurrei lo stipendio pur di giocare con Melo, CP3 e Wade”

Ai taccuini di Bleacher Report, il giocatore dei Cavaliers rivela il suo più grande desiderio: giocare nella stessa squadra di Anthony, Paul e Wade

lebron

Ognuno di noi ha un miglior amico/a: è da lui/lei che andiamo quando abbiamo un segreto da confessare, un consiglio da chiedere, o magari quando cerchiamo semplicemente un po’ di compagnia. Amicizie instaurate al liceo, alle medie o addirittura alle elementari possono durare per tanti anni, finché un qualche tipo di evento ci separa: magari ci si trasferisce per lavoro o per motivi personali, magari si tenta la fortuna all’estero, oppure semplicemente i rapporti si allentano perché così ha voluto il destino. Ciononostante, lui/lei rimarrà sempre il nostro miglior amico/a, a volte detto anche (in maniera un po’ impropria) “mio fratello/mia sorella”. Per loro saremmo disposti a sacrificare ciò che per noi è importante poiché, come si suol dire, gli amici sono i fratelli che ti scegli.
Lo stesso concetto, ovviamente, vale anche per gli atleti professionisti.

A dare conferma di tutto ciò è LeBron James, uno degli atleti più conosciuti al mondo: in un’intervista rilasciata a Bleacher Report, il numero 23 dei Cleveland Cavaliers ha infatti dichiarato che:

“Mi ridurrei lo stipendio pur di giocare con Melo, D-Wade e CP3″.

Beh facile direte voi, con tutti quello che guadagni! Vero, ma è altrettanto vero che LeBron non sarebbe nuovo a gesti di questo tipo: ai tempi della “decision” James rinunciò a parecchi soldi pur di unirsi a Wade e Bosh per tentare di mettersi al dito almeno un anello.

Ma torniamo alla dichiarazione di Lebron: l’intenzione di giocare con i suoi “fratelli” sembrerebbe risalire addirittura al 2006, quando durante una conversazione telefonica Melo, Wade e LeBron si fecero una sorta di promessa: prima di ritirarci, giocheremo almeno un anno insieme in NBA.

Spero tanto che prima della fine delle nostre carriere riusciremo a giocare insieme in NBA. Chissà, un anno, magari due…Mi ridurrei lo stipendio pur di giocare con Melo, Wade e CP3. Sarebbe fantastico. Ci ho decisamente pensato più di una volta: vedremo…”

Al momento, tale scenario pare alquanto difficile: Melo ha firmato un max contract da 5 anni l’anno scorso con New York, il che lo porterebbe a diventare free agent nel 2020, quando il numero di candeline da spegnere saranno ben 36. Più facile ipotizzare uno scenario che preveda Paul, LeBron e Wade nella stessa squadra nel giro di un paio d’anni: CP3 sarà unrestricted free agent nel 2018, mentre il contratto del giocatore degli Heat scadrà quest’estate.

LeBron, Anthony, Paul e Wade nella stessa squadra: impossibile? Forse no: d’altronde gli amici sono i fratelli che ti scegli, e per un fratello qualche sacrificio si potrà pur fare…

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement
Advertisement

Altri in News NBA