I Warriors stabiliscono il miglior record di sempre su 70 partite

I Warriors stabiliscono il miglior record di sempre su 70 partite

Decisiva la vittoria di stanotte a Minneapolis, ora il record è 63-7

Commenta per primo!
kerr

Non è stata la partita facile e tranquilla che ci si aspettava per i Warriors, che dopo una lunga battaglia sono comunque riusciti a superare per 109-104 i Minnesota Timberwolves.

La vittoria, oltre che rimettere in carreggiata Curry e compagni dopo la stop di sabato sera a San Antonio, è valsa il raggiungimento del miglior record della storia NBA su 70 partite (63-7), superiore a quello dei Chicago Bulls del 1995-96 che a questo punto della stagione ero 62-8.

Il mattatore della serata non è stato tanto Stephen Curry (che ha comunque chiuso con 19 punti e 11 assist, ma solo 2/9 da tre punti) quanto Draymond Green, che ha portato alla causa 24 punti (con 10/13 dal campo), 9 rimbalzi e 6 assist.

Dopo la partita ha preso la parola il coach dei Warriors Steve Kerr, il quale si è detto “estremamente soddisfatto ed orgoglioso dei ragazzi, non tanto per il record quanto per il fatto che stiamo riuscendo a non perdere partite consecutive”.

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy