Kerr disse: “Impossibile superare le 72 vittorie”

Kerr disse: “Impossibile superare le 72 vittorie”

Steve Kerr nel 2009 rilasciò un’intervista in cui escludeva categoricamente la possibilità di superare il record delle 72 vittorie in stagione regolare, raggiunto con i Bulls nel 1996. Ora Coach Kerr potrebbe smentire sé stesso.

kerr

Ai Golden State Warriors mancano solamente 11 vittorie per superare il record delle 72 W in Regular Season. Le partite rimaste da giocare sono 13.

Il record delle 72 vittorie, raggiunto nella stagione 1995-96, appartiene in parte allo stesso Steve Kerr, ora allenatore della squadra della Baia, allora membro del roster dei Chicago Bulls. Dopo 20 anni potrebbe nuovamente entrare nella storia. Qualche anno fa, lo stesso Kerr non lo avrebbe neppure immaginato. Nel 2009, quando il Coach era membro dello staff dei Phoenix Suns, nel corso di un’intervista dichiarò quanto segue a Steve Bulpett del Boston Herald:

«Non penso che le 72 vittorie verranno raggiunte nuovamente. Ogni anno qualcuno parte con 28-3 o qualcosa di simile e si inizia a parlarne. Ma è troppo difficile. E non esiste alcuna motivazione che spinga a provarci perché, capisci, ti può veramente logorare. Se vinci 72 partite e poi non vinci il titolo perché sei a pezzi, non ne vale la pena.

Noi ci siamo riusciti perché Michael (Jordan) era completamente concentrato sulla vittoria, avendo perso l’anno precedente. Era come posseduto. Era fuori dal mondo. Voleva ristabilire la sua dominazione, per cui non ha mai mollato.

Ma ti dico questo: non succederà di nuovo.»

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy