Seguici su

Golden State Warriors

San Antonio serra le mura, Warriors sconfitti

La partita più attesa della stagione ha visto i padroni di casa imporsi col risultato di 87-79

LA partita tra le squadre col record combinato più alto nella storia della lega professionistica americana. Questo è stato Golden State Warriors @ San Antonio Spurs.

Il risultato? I texani hanno mantenuto il proprio record casalingo completamente illibato andando a conquistare la vittoria numero 35 (il record stagionale è, appunto, 35 vittorie e zero sconfitte tra le mura di casa) col risultato di 87 a 79, mentre per gli Warriors si allunga la striscia di sconfitte in casa di Pop & co. E’ dal 1997 che non vincono.

Credits to Espn

Credits to Espn

Sempre parlando di record casalingo è giusto sottolineare che gli Spurs, comprese le partite della scorsa stagione, hanno raggiunto 44 vittorie consecutive all’AT&T Center, eguagliando (almeno per il momento) i Chicago Bulls delle stagioni 1994-1996: la seconda striscia più lunga nella storia. 

L’anomalia degli ospiti è tutta da vedere all’interno delle statistiche del giocatore di punta (Steph Curry), abituato a segnare 30+ punti a partita, con percentuali decisamente migliori di un 4/18 dal campo e soli 14 punti. Il lavoro difensivo del team di Pop, certo, è stato importante, così come importantissimo è stato quello singolo di Danny Green sull’MVP in carica, tanto da limitare la franchigia californiana a soli 37 punti nel primo tempo (nell’ultima sfida del 25 gennaio erano 67), mentre sono 79 quelli subiti all’ultima sirena: gli Warriors non segnavano 80- punti dal Febbraio 2014, contro Charlotte.

Duncan, inoltre, è partito dalla panchina per la terza volta nella sua carriera su 1383 partite disputate, questo per favorire la messa in campo di un quintetto a specchio da parte degli Spurs, mettendo in difficoltà l’amico Kerr. Altro protagonista offensivo di San Antonio, molte volte criticato per le proprie prestazioni, è stato LaMarcus Aldridge, il quale ha avuto il compito di mantenere la qualità offensiva ad alti livelli, soprattutto in momenti di difficoltà: 26 punti e 13 rimbalzi ne sono stati la risposta.

Il bello? Da qui alla fine della stagione regolare ci sono ancora due sfide tra queste superpotenze. Godiamocele, questa è storia.

Final 1 2 3 4 T
Golden State 18 19 28 14 79
San Antonio 17 26 22 22 87

GOLDEN STATE WARRIORS

REBOUNDS
PLAYER POS MIN FGM-A 3GM-A FTM-A +/- OFF DEF TOT A PF STL TO BLK PTS
Klay Thompson G 38:12 7-20 1-7 0-0 -6 0 5 5 1 2 1 2 1 15
Stephen Curry G 37:36 4-18 1-12 5-5 -10 2 4 6 6 0 2 2 0 14
Brandon Rush G 27:17 4-6 2-3 0-0 -4 1 2 3 0 0 1 0 0 10
Harrison Barnes F 30:10 3-10 2-4 0-0 -17 0 2 2 3 5 2 1 0 8
Draymond Green C 39:16 5-10 1-5 0-1 -1 2 7 9 8 3 1 3 1 11
Shaun Livingston 21:40 1-3 0-0 0-0 2 1 4 5 3 2 4 0 1 2
Leandro Barbosa 13:52 2-4 2-4 3-4 8 0 4 4 1 2 0 1 0 9
Marreese Speights 10:56 2-6 0-0 0-0 9 0 1 1 0 2 1 1 0 4
James Michael McAdoo 8:34 2-2 0-0 0-0 -1 1 0 1 1 3 0 0 0 4
Ian Clark 6:20 1-2 0-1 0-0 -8 0 0 0 0 1 0 0 0 2
Anderson Varejao 6:07 0-1 0-0 0-0 -12 0 1 1 1 1 0 0 0 0
Andrew Bogut DND
TOTAL 240 31-82 9-36 8-10 7 30 37 24 21 12 10 3 79
37.8% 25.0% 80.0% Team Rebs: 6 Total TO: 11

SAN ANTONIO SPURS

REBOUNDS
PLAYER POS MIN FGM-A 3GM-A FTM-A +/- OFF DEF TOT A PF STL TO BLK PTS
Danny Green G 31:52 4-10 1-5 1-2 20 1 3 4 2 0 1 1 3 10
Tony Parker G 29:03 2-8 2-4 0-0 11 0 3 3 6 4 0 2 0 6
Kawhi Leonard F 38:32 5-14 1-3 7-8 7 6 8 14 4 4 0 4 2 18
LaMarcus Aldridge F 37:09 11-25 0-0 4-4 12 3 10 13 0 2 1 2 0 26
Boris Diaw C 35:05 6-7 0-0 2-2 20 1 7 8 2 2 1 2 1 14
Patty Mills 20:48 1-5 1-4 0-0 0 1 0 1 1 3 0 0 0 3
Manu Ginobili 18:29 3-5 3-5 0-0 -10 0 3 3 0 3 1 3 0 9
Kyle Anderson 9:55 0-1 0-0 0-0 -10 0 4 4 1 0 0 1 0 0
Tim Duncan 8:00 0-1 0-0 1-2 -3 2 0 2 0 1 0 2 0 1
David West 7:59 0-2 0-0 0-0 -5 0 1 1 1 0 0 0 0 0
Kevin Martin 3:08 0-0 0-0 0-0 -2 0 0 0 0 0 0 0 0 0
Boban Marjanovic DNP
Andre Miller DNP
TOTAL 240 32-78 8-21 15-18 14 39 53 17 19 4 17 6 87
41.0% 38.1% 83.3% Team Rebs: 6 Total TO: 18

 

VIDEO

[fnc_embed]<iframe width=”560″ height=”315″ src=”https://www.youtube.com/embed/AOAR3_9Bupw” frameborder=”0″ allowfullscreen></iframe>[/fnc_embed]

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement
Advertisement

Altri in Golden State Warriors