Seguici su

News NBA

Il solito Perkins: atterra Lillard così e viene espulso

Kendrick Perkins si è reso protagonista di un fallo sicuramente ai limiti del regolamento, tant’è che l’ex centro dei Celtics è stato espulso dal match dopo il colpo a Lillard.

Sicuramente un fallo d’altri tempi quello di Kendrick Perkins ai danni del povero Damian Lillard, colpevole di aver spezzato la difesa e pronto ad andare a canestro. L’ex centro dei Boston Celtics e Cleveland Cavaliers, ora ai New Orleans Pelicans, è stato espulso durante la gara contro i Portland Trail Blazers per un colpo decisamente proibito sul PM avversario.

[fnc_embed]<iframe src=”https://vine.co/v/ide9BEQ2dE9/embed/simple” width=”600″ height=”600″ frameborder=”0″></iframe><script src=”https://platform.vine.co/static/scripts/embed.js”></script>[/fnc_embed]

Perkins è stato espulso dopo che gli arbitri hanno trovato gli estremi per un flagrant-2. Nel post partita anche Damian Lillard si è soffermato sul colpo che ha ricevuto dal centro avversario, etichettandolo come “giocata sporca”:

Sicuramente è stata una giocata sporca, ma la partita è stata fisica. Alcuni giocatori cercano di influenzare la propria squadra dando segnali come questi. Forse il suo è stato il modo per lanciare un segnale alla sua squadra. Non lo so, ma io vengo da Oakland. Sono già stato colpito prima. Sono abituato. Era una giocata rapida e non l’ho vissuta così male come magari si è vista. Il mio obiettivo è vincere la partita e quelli son stati due punti effettivamente facili da ottenere anziché andare fino in fondo.

 

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement
Advertisement

Altri in News NBA