Ridotto a 5 giorni il periodo di moratorium prima di poter firmare i free agent

Ridotto a 5 giorni il periodo di moratorium prima di poter firmare i free agent

Dopo il caso Deandre Jordan della scorsa estate, sembra ormai certa la riduzione del periodo di tempo tra trattativa dei free agent ed effettiva firma sul contratto, il cosiddetto moratorium

moratorium silver

Era nelle intenzioni del commissioner Adam Silver già da tempo, e secondo il solito insider Adrian Wojnarowski, pur mancando l’ufficialità, sarebbe praticamente fatta per la riduzione del periodo che va dall’apertura delle trattative per trovare gli accordi con i giocatori free agent e il momento in cui essi possano effettivamente essere firmati ufficialmente, il cosiddetto moratorium.

NBA e NBPA, l’associazione dei giocatori della Lega, sarebbero infatti d’accordo per ridurre il moratorium stesso da 8 a 5 giorni. La passata stagione infatti questo lasso di tempo era andato dall’1 all’8 luglio, con i giocatori che potevano firmare i nuovi contratti solo dal giorno 9 del mese estivo, e in questa stagione, con il nuovo contratto collettivo, il moratorium avrebbe raggiunto addirittura i dieci giorni, andando dal primo all’11 luglio.

Alla base di questa riduzione sta ovviamente l’ormai celeberrimo caso di Deandre Jordan, già in accordo con i Mavs e clamorosamente tornato sui propri passi per firmare di nuovo con i Clippers proprio nell’ultimo giorno disponibile, scatenando una corsa a Deandre tra le due squadre documentata puntualmente dai social dei giocatori. Generalmente l’accordo verbale era considerato ufficiosamente vincolante e definitivo, e non si era mai verificata prima una situazione di questo tipo; i Mavericks invece si sono trovati chiaramente beffati dall’inattesa decisione del lungo texano e, con il mercato ormai già da giorni attivo, sono stati costretti a ripiegare sul pur positivo Zaza Pachulia. L’idea di Silver è ovviamente cercare di evitare che situazioni di questo tipo possano ripetersi in futuro.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy