Seguici su

News NBA

Dion Waiters sulla morte del fratello: “Non riesco a smettere di pensarci.”

Waiters è tornato in campo ma è ancora sconvolto

Waiters

Dion Waiters è tornato in campo la scorsa notte, dopo un’assenza di quattro partite dovuta alla scomparsa del fratello. Il ragazzo, ventunenne, è morto la scorsa settimana a Philadelphia (si parla di omicidio). Queste le parole di Waiters sulla tragedia:

“Non riuscirò a essere felice per un po’; per molto tempo. Mi chiedo se avrei potuto fare qualcosa per impedire che accadesse. Ci penso ogni giorno, tutto il giorno. Non tornerà. Sono triste, anche perché so di avere avuto un ruolo importante nella sua vita. Ho provato a toglierlo dalla strada. Sono arrivato tardi. Tutto qui.”

Waiters, originario proprio di Philadelphia, conosce bene la privazione e la vita di strada. Prima del fratello, aveva già perso tre cugini e il suo migliore amico:

“Sembra un replay continuo. Ogni volta che le cose iniziano ad andare bene arriva qualcosa a ricordarti quanto dura possa essere la realtà.”

News NBA

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altri in News NBA