Seguici su

Boston Celtics

L’infortunio di Jae Crowder non è serio

Gli esami strumentali hanno dato esito positivo: l’infortunio non è serio e quindi Crowder potrà tornare in campo a breve.

Crowder

La panchina dei Celtics ha vissuto alcuni momenti di paura nel corso della sconfitta arrivata per mano degli Houston Rockets, quando a inizio terzo quarto Jae Crowder ha dovuto abbandonare il campo a seguito di uno scontro con James Harden. Guardando attentamente le immagini si è potuto riscontrare come la caviglia del numero 99 si fosse girata malamente. Vista l’importanza di Crowder per i Celtics in entrambi i lati del campo, la preoccupazione che l’infortunio potesse essere serio era molta.

Oggi, dopo due giorni di attesa, a Boston possono finalmente tirare un grosso sospiro di sollievo. Infatti gli esami strumentali hanno mostrato che l’infortunio non è grave e che quindi i tempi di recupero saranno piuttosto brevi. In questa stagione Crowder – che finora ha disputato tutte e 66 le partite dei Celtics – sta mettendo insieme ottime cifre: 14.4 punti di media accompagnati da 5.1 rimbalzi, 1.9 assist e 1.8 palle rubate in 31.9 minuti a partita.

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement
Advertisement

Altri in Boston Celtics