Kobe Bryant: “Spero di giocare tutte le 18 partite che mancano”

Kobe Bryant: “Spero di giocare tutte le 18 partite che mancano”

Sebbene la spalla continui a dargli molti problemi, Bryant vorrebbe scendere in campo nei pochi incontri che lo separano dal ritiro definitivo.

Kobe Bryant

Dopo 20 stagioni sul parquet, soltanto 18 partite separano Kobe Bryant dal ritiro. Oltretutto in molti si chiedono, visti i recenti infortuni, quanti di questi 18 incontri sarà in grado di giocare il numero 24? “Davvero non lo so“, ha risposto Bryant dopo il sorprendente successo di questa notte dei Los Angeles Lakers sui Golden State Warriors. “Se tutto va per il verso giusto, tutte e 18. Sono consapevole però che questa non è niente di più che una speranza“.

Il 37enne Kobe Bryant è tornato in campo ieri dopo aver saltato tre delle ultime quattro gare a causa dei soliti problemi alla spalla destra. Esattamente a questo proposito, il 5 volte campione NBA ha affermato: “Anche se mi fa male, non la sento instabile. L’altra volta stavo guidando la macchina e a un certo punto ho provato a cambiare il canale della radio ma il braccio si è bloccato. Questo sicuramente non è un buon segno. In ogni caso sono in grado di giocare

Nella vittoria contro i Warriors, Bryant ha siglato 12 punti, realizzando 4 tentativi dal campo sui 14 totali in 24 minuti sul parquet.

LEGGI ANCHE: Curry e Kerr: avevamo la testa altrove.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy