I 76ers starebbero valutando uno scambio per Okafor

I 76ers starebbero valutando uno scambio per Okafor

Secondo gli ultimi report d’oltreoceano, Philly sarebbe pronta a lasciar partire la sua terza scelta dello scorso draft

Commenta per primo!
Okafor

Negli ultimi anni, quando si è parlato di Philadelphia, più si avvicinava il momento della trade deadline, più i tifosi NBA si sono abituati ad aspettarsi di tutto e di più.

A poche ore dalla chiusura del mercato per la stagione 2015-16, infatti, la peggior squadra della lega- in procinto di finire la quarta stagione consecutiva con meno di 20 vittorie- starebbe valutando la cessione del proprio miglior giocatore.

Come riportato da Tom Moore di Calkin Media, nella giornata di ieri Philly avrebbe ‘sondato’ l’interesse in giro per la lega nei confronti di Jahlil Okafor; l’ultima idea del GM dei Sixers Sam Hinkie, infatti, sarebbe quella di sacrificare il centro, arrivato nella città dell’amore fraterno la scorsa estate come terza scelta assoluta al draft, in modo da poter continuare il massiccio progetto di rebuilding della franchigia, che dura ormai da diversi anni.

Facendo una prima considerazione, viene da chiedersi il perchè di quest’idea da parte di Philly, che proprio su un giocatore giovane ed estremamente promettente come Okafor dovrebbe puntare per tornare in auge, invece di scambiarlo dopo neanche 4 mesi dal suo debutto in NBA.

Il nuovo ‘chairman of basketball operations’ della squadra, Jerry Colangelo, si sarebbe recentemente espresso a riguardo ammettendo la sua volontà di affrettare le cose, per quanto riguarda la ricostruzione della squadra, e avrebbe messo in primo piano la necessità di liberarsi almeno di un centro, considerando quelli attualmente a roster decisamente troppi (Nerlens Noel, l’infortunato Joel Embiid, e Okafor stesso).

“Da quello che ho sentito nelle ultime ore, più di qualche squadra avrebbe contattato Colangelo”– ha scritto Moore ieri. “Non è Hinkie quello che prende le decisioni a Philadelphia, ma Colangelo”- avrebbe invece dichiarato un’altra fonte- “E gli adetti ai lavori lo sanno molto bene”.

Okafor si è decisamente fatto notare nei suoi primi mesi in NBA, con le statistiche che parlano di 17.1 punti, 7.4 rimbalzi e 1.2 stoppate a partita.
Si attendono sviluppi nelle prossime ore.

PER TUTTE LE NOTIZIE DI MERCATO CLICCA QUI

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy