Seguici su

News NBA

Ancora caos in casa Kings: Divac licenzia un assistente allenatore; coach Karl non la prende bene.

Nuove esilaranti avventure direttamente dalla franchigia più disfunzionale dell’NBA

Kings

I Sacramento Kings navigano a vista: la proprietà rema da una parte, la dirigenza da un’altra, il coaching staff da un’altra ancora. È di queste ore l’ultimo sbandamento di una lunghissima serie.

Vlade Divac, GM della squadra, ha licenziato uno degli assistenti di coach George Karl Vance Walberg – senza consultare il capo allenatore stesso. Walberg è un fedelissimo di Karl, nonché la prima assunzione operata dall’head coach al momento di insediarsi sulla panchina dei Kings. Ecco i commenti di Karl sulla vicenda:

“Vance ha avuto un’influenza diretta sui miei pensieri riguardo il basket. È bravo a fare il suo lavoro, ha talento, è brillante in tanti modi… Il suo licenziamento improvviso mi lascia dispiaciuto e confuso.”

Divac ha replicato così:

“Ovviamente a Karl questa decisione non è piaciuta. Ma io sentivo di dover fare qualcosa per dare una scossa alla franchigia.”

I Kings sono una squadra decisamente più offensiva che difensiva. Walberg si occupava proprio dell’attacco e aveva contribuito a portare Sacramento alle soglie della top-10 dell’efficienza offensiva. La difesa, invece, scricchiola: i Kings hanno concesso 117 punti di media nelle scorse 10 partite.

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altri in News NBA