Seguici su

Cleveland Cavaliers

I Cavs pronti a vendere Iman Shumpert

Iman Shumpert, dopo l’ottima stagione passata, non sta mantenendo quel livello di prestazioni. Cleveland in queste ore sembra essere sempre più intenzionata a cederlo.

La linea è stata tracciata. Giovedì 18 febbraio, deadline del “mercato NBA”. Fin lì, le voci che si inseguiranno, i rumors e le trattative saranno incessanti e continue.

Una di quelle che sembra essere molto più fondata di altre riguarda Iman Shumpert. Il giocatore dei Cavs infatti dovrebbe essere il sacrificato speciale per provare ad arricchire un po’ la panchina della squadra dell’Ohio. Shumpert, fondamentale nella cavalcata verso le Finals della passata stagione, ha fatto un passo indietro in questa, non riuscendo ad incidere come avrebbe voluto.

Il numero 4 dalla capigliatura stravagante infatti è spesso utilizzato come specialista difensivo e come “spaziatore” in attacco, uno di quelli da cui non ci si può staccare sul lato debole altrimenti si paga con i 3 punti.

Le cifre in queste prime 50 (e più) partite dicono altro. Non tanto per il 32,2% nel tiro dalla lunga distanza, quanto per il differenziale di punti subiti su 100 possessi quando lui è in campo o fuori: 0,9 in meno quando lui siede in panchina, uno smacco per uno specialista come lui.

In ragione (anche) di questo i Cavs stanno pensando di venderlo, anche se a pesare è il contratto da 40 milioni in 4 anni firmato in estate.

Kyle Korver è il sogno, Ben McLemore l’opzione più reale. Ci sono a disposizione altre 48 ore o poco più, per sognare, per progettare e magari per cambiare la propria franchigia.

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement
Advertisement

Altri in Cleveland Cavaliers