Agente Bosh: “Troppo presto per parlare di coaguli di sangue.”

Agente Bosh: “Troppo presto per parlare di coaguli di sangue.”

Chris Bosh potrebbe essere di nuovo alle prese con il problema che lo ha costretto a chiudere la scorsa stagione in anticipo. Il suo agente, in attesa del responso dei medici, invita alla calma.

Commenta per primo!
bosh

L’agente di Chris Bosh, a seguito delle voci riguardanti un nuovo importante problema di salute del suo assistito, ha voluto gettare acqua sul fuoco.

I coaguli di sangue che avevano costretto Bosh a chiudere in anticipo la scorsa stagione parrebbero essersi ripresentati, questa volta al polpaccio. L’agente di Bosh ha invitato la stampa alla calma, in attesa di un responso ufficiale dei medici. In casa Heat, anche secondo le voci fatte filtrare da Adrian Wojnarowski, sta gradualmente prendendo piede l’ottimismo. Potrebbe trattarsi di un problema di minore entità, rispetto a quanto inizialmente trapelato. L’intenzione di squadra e giocatore è comunque quella di trovare un modo per gestire al meglio la situazione già nell’immediato futuro.

Bosh verrà visitato in settimana; solo allora gli Heat sapranno se dovranno fare a meno di uno dei propri leader per il resto della stagione.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy