Seguici su

All Star Game

La Western Conference vince l’All Star Game 2016!

La compagine dell’Ovest ha superato gli avversari per 196-173

E’ finita con una larga vittoria degli uomini vestiti in rosso la prima edizione della storia dell‘All Star Game disputatasi fuori dagli Stati Uniti.

In quella che è stata l’ultima partecipazione di Kobe all’All Star Game, i suoi hanno sconfitto i rappresentanti della Eastern Conference con 23 punti di vantaggio, in una partita dalle giocate come sempre molto spettacolari e che ha quasi visto infrangersi il record di punti segnati da un solo giocatore.

Paul George, infatti nonostante la sconfitta dei suoi, è andato a soli due punti dal record ogni epoca per un singolo giocatore (43 di Wilt Chamberlain), fermandosi a quota 41 con 16/26 dal campo e 9/19 da tre punti.

Tra gli altri, a distinguersi ci sono stati Russell Westbrook, MVP per il secondo anno consecutivo con 31 punti, e Steph Curry con 26 punti e 6/13 da tre punti.

Solo 10 punti per l’uomo con più occhi addosso della serata, quel Kobe Bryant all’ultima apparizione nel weekend delle stelle.

Di seguito, il riassunto della partita visto attraverso la Phantom Cam della NBA:

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement
Advertisement

Altri in All Star Game