Quasi-rissa tra compagni di squadra: Markieff Morris e Archie Goodwin si prendono a spintoni.

Quasi-rissa tra compagni di squadra: Markieff Morris e Archie Goodwin si prendono a spintoni.

Non c’è pace in casa Suns

Commenta per primo!
morris

L’annus horribilis di Markieff Morris e dei Phoenix Suns non sembra avere fine. Archiviati (più o meno) i mal di pancia di Markieff, silurato l’head coach dei miracoli (Jeff Hornacek) e assunto un neo-allenatore appena 36enne (Earl Watson), mancava giusto lo scontro fisico tra compagni per completare il puzzle.

Protagonista, ça va sans dire, proprio Markieff Morris. L’ala dei Suns, durante un timeout (nel corso della partita della scorsa notte contro i Warriors), ha pensato bene di azzuffarsi con Archie Goodwin. I due compagni di squadra sono venuti alle mani a conclusione di una discussione originatasi in campo; per separarli è stato necessario l’intervento degli altri giocatori dei Phoenix Suns.

Curiosamente i due, sia secondo le parole di Morris, sia secondo quanto ha affermato coach Watson, sarebbero migliori amici. Morris ha detto:

“A volte ai fratelli maggiori e ai fratelli minori capita di litigare. Tutto qui. Abbiamo sbagliato il momento e il posto.”

Watson ha aggiunto:

“Non direi si sia trattato di una rissa; hanno fatto a spintoni. Quei due sono migliori amici. Sono come fratelli.”

L’atmosfera in casa Suns è sempre più tesa. Nella notte, oltretutto, Phoenix ha perso l’ennesima partita della stagione (14 vinte e 40 perse, al momento). Nella sconfitta 112-104 contro Golden State i due migliori giocatori di Phoenix sono stati proprio Morris e Goodwin.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy