Seguici su

Curiosità

LeBron James salterà le Olimpiadi di Rio a causa dell’assenza di Bryant?

La stella dei Cleveland Cavaliers, deluso dall’assenza del Black Mamba nel roster del Team USA, potrebbe rimuovere anche la sua candidatura ai Giochi 2016.

James

La recentissima partita tra Cleveland Cavaliers e Los Angeles Lakers ha dimostrato che c’è un profondo rispetto e una straordinaria ammirazione tra LeBron James e Kobe Bryant, una ammirazione che potrebbe portare la stella dei Cavs a rinunciare addirittura all’appuntamento estivo dei Giochi Olimpici di Rio dei Janeiro, vista l’assenza del campione gialloviola dal roster di Team USA.

Stando a quanto riportato da Kevin Ding, di Bleacher Report, James sarebbe dispiaciuto del fatto che la rassegna olimpica non possa essere l’ultima eccezionale passerella della carriera di Bryant, ma soprattutto di non poter essere il “secondo violino” della guardia dei Lakers in tale avventura. Questo potrebbe portare James a rinunciare a sua volta al suo posto nel roster degli Stati Uniti.

James e Bryant sono stati compagni di squadra nella nazionale USA già due volte, ai Giochi Olimpici di Pechino 2008 e di Londa 2012, portando a casa, in entrambe le edizioni, una medaglia d’oro.

Entrambi i giocatori hanno inoltre ammesso un legame tra loro più forte di quanto il pubblico possa aspettarsi. Queste infatti le parole di Kobe Bryant:

Parliamo al telefono più spesso di quanto la gente sappia. Parliamo delle partite, parliamo delle diverse strategie basate sulle partite, parliamo anche di cose fuori dal campo: di affari o di cose relative all’Associazione dei Giocatori.

A sua volta James ha dichiarato:

Lui mi vede come un fratellino più piccolo. E la cosa è davvero forte.

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement
Advertisement

Altri in Curiosità