Seguici su

New York Knicks

Knicks, e se scegliere Scott Brooks portasse a KD?

I New York Knicks devono pensare a come sostituire Derek Fisher. Scott Brook, ex allenatore degli Oklahoma City Thunder, potrebbe essere la scelta giusta per convincere Kevin Durant a firmare durante la prossima free-agency.

scott brooks

Il licenziamento di Derek Fisher è stato un fulmine a ciel sereno in quel di New York. Dal momento in cui è stato annunciato Kurt Rambis come interim head-coach le voci sul possibile sostituto non han fatto altro che aumentare, anche se questi mesi saranno un banco di prova per l’ex Lakers, che in caso di playoff e ottime prestazioni potrà convincere il maestro Zen a riconfermalo (ribaltando ogni pronostico) per la prossima stagione.

Nel caso in cui le cose dovessero andare male, Kurt verrà sostituito da un nome più importante, ma solo a partire da stagione ultimata. Insomma, Rambis in quel caso rappresenterebbe solamente un traghettatore. E chi potrebbe guidare, e provare l’ennesima ricostruzione, i New York Knick? Secondo ESPN i nomi sono quelli che da giorni affollano gli articoli degli addetti ai lavori NBA: Tom Thibodeau, Mark Jackson, Jeff Van Gundy, Jeff Hornacek, David Blatt e Scott Brooks. E proprio quest’ultimo, secondo quanto riferito da una fonte molto affidabile, potrebbe essere il candidato ideale, soprattutto dopo che i New York Knicks sono stati informati che avrebbero molte più possibilità di riuscire a firmare Kevin Durant (già accostato ai Lakers, ed ai Golden State Warriors) durante la prossima free-agency, proprio con Brooks in panchina.

Tutte le carte devono essere al posto giusto, e Phil Jackson potrebbe farci più di un pensierino (triangle offense permettendo).

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement
Advertisement

Altri in New York Knicks