Seguici su

New York Knicks

Carmelo Anthony: “Fisher? Non me lo sarei aspettato, continuo a credere in Phil”

Melo ha parlato della scelta della franchigia di New York, è stata una sorpresa, ma il management sa quello che fa

anthony

Derek Fisher e il licenziamento servitogli dai New York Knicks. Chi non è rimasto sorpreso alzi la mano. In molti non si sarebbero mai aspettati una scelta così radicale da parte della franchigia della Big Apple, ma tant’è. Phil Jackson ha preso una decisione nel bene del futuro della squadra che, dopo una stagione imbarazzante (la scorsa), è migliorata quest’anno, ma non così tanto come ci si aspettava.

“E’ una cosa che non mi sarei aspettato, che nessuno si aspettava” ha dichiarato Carmelo Anthony ai microfoni di ESPN dopo la prima partita (persa) dell’era post-Fisher. “Quindi bisogna continuare a credere in Phil (Jackson). A questo punto che potresti fare? Non puoi fuggire da questa situazione, non puoi combatterla. Quindi, per quanto mi riguarda c’è solo da continuare a credere in questa organizzazione. Ho deciso di rimanere a New York, ho preso quella decisione nella free-agency perchè credevo nei Knicks e in Phil Jackson. Devo continuare a farlo. Dopotutto sono già passato in cose ben peggiori e diventi immune a tutte queste cose. Il mio obiettivo è quello di continuare a giocare a pallacanestro, concentrarmi sul gruppo di ragazzi che ci sono qui e lasciare che il management ed il front office facciano il loro lavoro.”

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement
Advertisement

Altri in New York Knicks