Seguici su

Detroit Pistons

Jackson al fan critico: “Buttati dall’Empire State Building”

Reggie Jackson ha risposto in modo ironico, ma che potrebbe essere interpretato offensivo dalla NBA a un fan che lo criticava su twitter. E quello risponde con ironia.

jackson

Sotto di 24 punti, i Detroit Pistons nella serata di mercoledì sono quasi riusciti a completare la rimonta sui Boston Celtics, ma invano: 102-95 la sconfitta finale per Motor City.

La rimonta è stata guidata da Reggie Jackson, che ha concluso con 17 punti e 7 assist. In stagione le medie dell’ex-Thunder sono di 19.1 punti, 6.4 assist e 3.5 rimbalzi in 31 minuti di gioco. Jackson, al primo anno completo a Detroit dopo la trade del 2015, ha firmato in estate un contratto quinquennale da $80 milioni. I fan più critici dei Pistons però non sono soddisfatti dell’operato del prodotto di Boston College, e tale @MotorDET ha dato voce al malcontento con un Tweet, ironizzando sull’ingente somma di denaro spesa per il giocatore e insinuando che ne varrebbe solo la metà.

Jackson, non è chiaro se con intenzione goliardica o perché punto sul vivo, ha risposto in una maniera forse eccessiva, in quanto ha sostanzialmente suggerito al tifoso di suicidarsi. Jackson non è nuovo a diverbi con i fan, ad esempio lo scorso dicembre era stato multato per $25’000 dalla NBA per uno scontro verbale intercorso con un fan di Oklahoma City. Nuove grane in vista per Jackson?

«Fan: Vorrei indietro 40 milioni da quel contratto @Reggie_Jackson.

Jackson: @MotorDET e io vorrei vederti saltare giù di testa dall’Empire State Building, ma non si può sempre avere ciò che si vuole.»

 

Reggie Jackson twitter

Credits to: Twitter, via www.cbssports.com

Ovviamente, manco a dirlo, il tweet di Jackson è stato prontamente cancellato, ma il fan sembra averla presa con umorismo, postando la seguente foto: «Mi butto?».

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement
Advertisement

Altri in Detroit Pistons