LeBron James: “Non farò l’allenatore”

LeBron James: “Non farò l’allenatore”

LeBron James spiega il perchè, dopo il ritiro, non avrà alcuna intenzione di diventare allenatore.

LeBron James

LeBron James ha le idee chiare su ciò che vuole fare in futuro, o meglio su ciò che non vuole fare. The Chosen One ha infatti affermato di non voler diventare capo allenatore quando la sua carriera sarà finita: “Ragazzi io non potrò essere un allenatore…Verrei messo sotto torchio per ogni singola mossa. Ve lo riuscite a immaginare?“.

Il numero 23 dei Cleveland Cavaliers è sempre stato considerato uno dei giocatori più intelligenti della Lega: “E’ il ruolo che mi hanno sempre cucito addosso“, ha affermato James riferendosi all’attenzione che i media hanno per lui. “Lo capisco e non è una distrazione. L’unica cosa di cui sono preoccupato è vincere. Questo è l’unica cosa che conta per me. Tutto il resto è assolutamente secondario“.

LeBron ha poi cercato di caricare l’ambiente: “Sono contento di essere uno dei leader di questa squadra, di questa franchigia. Posso assicurare che noi andremo in campo per vincere ogni partita e che fuori dal campo saremo dei cittadini esemplari e dei modelli per tutti i ragazzi che ci guardano. Qualsiasi altra cosa al di fuori di questa non ha alcun significato per me…“.

Nella partita di stanotte i Cavs hanno strappato un importante vittoria all’overtime sul campo degli Indiana Pacers. LeBron ha siglato 24 punti, raccolto 12 rimbalzi ed è anche finito negli highlights della nottata NBA…dalla parte sbagliata.

VIDEO: Stoppata di Turner su LeBron

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy