Seguici su

Dallas Mavericks

Mark Cuban sui Mavs: “Pachulia elemento chiave, ma siamo Dirk dipendenti”

Il proprietario dei Dallas Mavericks, Mark Cuban, ha parlato a tutto tondo sulla sua squadra ai microfoni di Gazzetta.it

Mark Cuban

Con i Dallas Mavericks in piena posizione playoff (occupano il sesto posto ad Ovest con un record di 27-22 in questo momento, ndr), Mark Cuban, proprietario della franchigia, ha rilasciato dichiarazioni a tutto tondo ai microfoni di Zeno Pisani per Gazzetta.it. Questo un estratto della intervista a Cuban:

“Penso che abbiamo ancora ampio margine di miglioramento, stiamo facendo bene alcune cose, meno altre, sopratutto dobbiamo essere più continui. Quello che mi conforta è che comincio a vedere alcuni elementi salire di livello. In certe gare facciamo fatica ad attaccare e segnare e questo si riflette inevitabilmente anche nella fase difensiva. Dobbiamo riuscire a bilanciare meglio le due fasi”.

[fnc_embed]<iframe framespacing=’0′ frameborder=’no’ scrolling=’no’ src=’http://video.gazzetta.it/video-embed/d113d966-c524-11e5-a776-09b4b837a5ea’ width=’540′ height=’340′></iframe>[/fnc_embed]

Deron Williams, che ha inseguito per anni, si sta rivelando un grande acquisto
Sta giocando molto bene e mi piace molto. Sta rendendo ogni sera ad alto livello. Oltre a lui Chandler Parsons sta recuperando piano piano la sua esplosività e con lui Wesley Matthews. Stiamo entrambi iniziando a vederli solo nelle ultime settimane: dopo i lunghi infortuni che hanno avuto possono solo crescere”.

In tanti indicano in Zaza Pachulia la vera sorpresa di Dallas. Si aspettava un impatto del genere dal georgiano?
“Certamente. Sapevamo che Zaza sarebbe stato un elemento chiave di questa squadra. E’ un ragazzo d’oro, appassionatissimo della trasmissione televisiva che faccio, Shark tank: ogni volta vuole parlare con me solo di quello. Io provo a parlare con lui di basket ma non vuole sentirne, vuole solo parlare di Shark tank”.

Cosa pensa di Dirk Nowitzki?
“Persona, prima che giocatore, meravigliosa. Sono ormai 16 anni che dipendiamo da lui, a Dirk può non piacere ma è la pura verità”.

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement
Advertisement

Altri in Dallas Mavericks