Seguici su

All Star Game

Cousins sarà il primo lungo della storia allo Skills Challenge

Il centro dei Sacramento Kings sfiderà guardie e playmaker durante il weekend di Toronto

DeMarcus Cousins

Da quando lo Skills Challenge è diventato parte integrante dell’All Star Weekend nel 2003, mai nessun lungo tradizionale aveva presto parte alla competizione.
Le ragioni sono piuttosto semplici: la gara comprende notevoli abilità di ball handling e passaggio, arresti e tiri dai 20 piedi, non proprio la specialità di un normale lungo NBA (almeno fino a qualche anno fa).

Il gioco però sta cambiando, i giocatori sono sempre più orientati ad esplorare giocate che non appartengono ai loro ruoli, alla ricerca dell’all around game, e non c’è quindi da stupirsi se tra i partecipanti di quest’anno vedremo Demarcus Cousins.

“Sono molto emozionato”– ha dichiarato il centro a Jason Jones del Sacramento Bee. “Nessuno con il mio fisico aveva mai provato a partecipare allo Skills Challenge, quindi credo che mi divertirò. Ho la responsabilità di rappresentare tutti i lunghi della lega.”

Ci sono voci che parlano anche della possibile aggiunta di un altro lungo con doti da guardia, quell’Anthony Davis che a 23 anni ancora da compiere è in procinto di partecipare alla sua terza partita delle stelle. Ma non è finita qua, a quanto pare ci saranno ulteriori due lunghi con il fisico e l’atletismo da guardia: Draymond Green, vero leader di questi Warriors fantascientifici, e Karl-Anthony Towns, la prima scelta di Minnesota.

La gara, lo scorso anno, è stata vinta dal play dei Rockets Patrick Beverley. Attendiamo le ufficialità.

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altri in All Star Game