Seguici su

L.A. Lakers

Kobe Bryant: “Stamattina non riuscivo a muovere la spalla”

Bryant ha dovuto saltare la partita di stanotte contro i Dallas Mavericks a causa di alcuni problemi alla spalla destra.

Bryant

La scorsa notte i Dallas Mavericks hanno sconfitto a domicilio i Los Angeles Lakers per 92-90. Protagonista assoluto della serata è stato l’intramontabile Dirk Nowitzki, che ha siglato il canestro della vittoria a pochi secondi dal termine. Dopo aver realizzato i due punti decisivi, il Tedesco si è girato verso la panchina dei padroni di casa e ha ricevuto, inaspettatamente, i complimenti di Kobe Bryant. Infatti, il 24 giallo-viola non è stato dell’incontro a causa di un problema alla spalla destra, saltando così la nona partita stagionale.

Quando mi sono svegliato questa mattina e ho iniziato con la solita routine, mi sono reso conto che non riuscivo minimamente a muovere la spalla” ha confidato Kobe prima del match. “Certe volte quando sono sdraiato a letto mi fa molto male. Altre volte capita anche stando seduto. Le notti in cui mi succede di stare così sono veramente dure. Ti svegli la mattina e speri di stare leggermente meglio“.

La spalla destra di Kobe è la stessa spalla infortunatasi l’anno scorso e che lo ha costretto a finire la stagione dopo solo 35 partite. Quest’anno, oltre alla spalla, Bryant ha sofferto di problemi alla schiena ed al tendine d’Achille. L’MVP 2008 ha poi affermato:

Adesso devo prendermi cura della spalla. Abbiamo una striscia di partite interessanti tra poco e vorrei essere pronto per giocarle“.

I Los Angeles Lakers affronteranno un febbraio impegnativo, caratterizzato da quattro trasferte consecutive subito prima dell’All Star Game. Proprio nella partita delle stelle, guai fisici permettendo, Kobe Bryant sarà protagonista per la diciottesima e ultima volta.

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement
Advertisement

Altri in L.A. Lakers