Baron Davis torna al basket giocato: firma in D-League

Baron Davis torna al basket giocato: firma in D-League

L’ex play dei Knicks vuol dimostrare di poter essere ancora un giocatore da NBA

baron davis

Tutto vero, dopo il gravissimo infortunio patito nella lontana stagione 2011/2012 in maglia Knicks dove viaggiava a 6.1 punti, 1.9 rimbalzi e 4.7 assist in 20.5 minuti di media a partita, il “barone” potrebbe tornare a farsi vedere dal grande pubblico nelle vesti di giocatore di pallacanestro.

Baron Davis sta infatti per firmare (si attende l’ufficialità) un contratto con un team della D-League, la lega di sviluppo affiliata alla NBA, del quale ancora non è stato reso noto il nome. Secondo le fonti USA l’obiettivo reale dell’ex play dei Clippers sarebbe quello di riuscire a convincere poi gli scout NBA ad offrirgli un contratto da 10-giorni, per provare a mettere in difficoltà il coaching-staff che lo valuterà.

Voci di un suo possibile ritorno erano state svelate già la scorsa estate, quando Davis aveva partecipata alla Drew League dimostrando che di essere ancora abile e arruolabile, con giocate spettacolari.

Una notizia che, se confermata, farà sicuramente felici i romantici del basket NBA che ricordano questo giocatore come una delle icone del basket dei grandi campioni di una volta. “Baroni si nasce”.

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy