Kanye West: “La mia canzone contro la Nike non parla male di LeBron.”

Kanye West: “La mia canzone contro la Nike non parla male di LeBron.”

Kanye West: LeBron uno di famiglia

Commenta per primo!
west

Kanye West, che ha da poco messo in commercio la sua diss-song contro la Nike, si è affrettato a rimarcare che la canzone (Facts) non contiene alcun riferimento – in negativo, almeno – a LeBron James.

I versi incriminati del brano, che hanno scatenato le critiche dei media, sono i seguenti:

“Nike treat employees just like slaves; Gave LeBron a billi’ not to run away.” (La Nike tratta gli impiegati come schiavi; ha dato un miliardo a LeBron per non andarsene)

 

Il rapper si riferisce al contratto a vita recentemente firmato da LeBron, contratto che lo legherà a Nike anche dopo la conclusione della sua carriera cestistica. West ha puntualizzato (su Twitter): “Secondo i media io avrei parlato male di LeBron nella canzone, cosa non vera e che io non farei mai. LeBron fa parte della mia famiglia. Punto.”

News Nba

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy