Rose, paura passata: la risonanza è negativa

Rose, paura passata: la risonanza è negativa

La risonanza magnetica alla quale è stato sottoposto l’ex MVP non ha evidenziato danni strutturali nella gamba destra. Rose è da considerarsi una game-time decision per la partita di stanotte contro Milwaukee

rose

Ieri vi avevamo detto dell’intenzione dello staff medico dei Chicago Bulls di sottoporre Derrick Rose a risonanza magnetica per avere un quadro della situazione completo circa lo stato di salute della gamba destra (la stessa infortunata un paio d’anni fa): il giocatore era stato costretto a saltare le ultime tre partite a causa di questo dolore, e la preoccupazione era salita al livello di allerta per i tifosi della franchigia della windy city.

Bene, la risonanza è stata effettuata, e i risultati non potevano essere migliori: non c’è infatti alcun “danneggiamento strutturale” (letteralmente, no structural damage) nella gamba dell’ex MVP. Il gonfiore del ginocchio è notevolmente diminuito, al punto che Rose si è già allenato con i compagni per l’intera seduta. Con ogni probabilità, Rose sarà una game-time decision per la partita contro i Milwaukee Bucks di stasera (così come riportato da Yahoo!Sports).
I Bulls non hanno ovviamente intenzione di affrettare il rientro in campo di Rose, sia perché il giocatore ha una lunga storia di infortuni alle spalle, sia perché Chicago ha vinto le ultime tre partite giocate senza la propria pointguard.

In questo avvio di stagione, Derrick Rose sta viaggiando a una media di 14.4 punti, 5.1 assist e 3.3 rimbalzi in 32.7 minuti di media a partita.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy