I Boston Celtics vogliono giocare una partita nello stadio dei Red Sox

I Boston Celtics vogliono giocare una partita nello stadio dei Red Sox

La franchigia biancoverde sta tentanto di organizzare un match NBA all’interno dello stadio dei Boston Red Sox

Tanto per cambiare la NBA vuole continuare a distruggere ogni barriera sportiva. I Boston Celtics stanno infatti intavolando una discussione con la lega e con i Boston Red Sox per organizzare un match NBA all’interno del Fenway Park. Cos’è? Semplicemente lo stadio di baseball di Boston. A partire dalla sua inaugurazione nel 1912 ospita la squadra professionistica dei Boston Red Sox, che milita nella Major League Baseball. È il più antico stadio della MLB. La capienza è decisamente maggiore rispetto al TD Garden, si tratterebbe di ospitare 37.673 persone. Un record.

“Mi piace l’idea – queste le parole di Rich Gothman, presidente dei Celtics – Penso che se troviamo una strada per organizzare match in altri contesti potrebbe essere ancora più divertente per lo spettatore godersi la partita. Credo sia un’ottima cosa.”

“Ogni qual volta che al Fenway viene organizzato un match di altri sport, come il calcio, lo spettare viene maggiormente coinvolto. Se riusciamo a fare questo anche con i Celtics allora possiamo dire di aver raggiunto un altro livello d’esperienza per il tifoso. Però so bene che ci sono anche degli ostacoli organizzativi di fronte. Non sarà facile.”

Secondo Gotham, l’ostacolo principale è ovviamente la calendarizzazione dell’evento in relazione con il meteo. Ricordando che il Fenway Park è ovviamente uno stadio all’aperto, i Celtics non potrebbero di certo giocare durante la stagione invernale. Le uniche due soluzioni sarebbero rappresentate dal tardo Ottobre o verso i primi di Aprile. C’è però un altro problema: sono date importanti anche per la MLB e per i Boston Red Sox. Vedremo se Boston riuscirà nell’intento.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy