Danilo Gallinari ha un obiettivo: “Portare Denver ai Playoff”

Danilo Gallinari ha un obiettivo: “Portare Denver ai Playoff”

Danilo Gallinari vuole trascinare la squadra del Colorado ai Playoff NBA. Obiettivo arduo per l’ala italiana in questa intervista di fine anno.

Danilo Gallinari

Danilo Gallinari si accinge a salutare un 2015 tutto sommato positivo a livello personale. L’ala dei Denver Nuggets ha vissuto momenti di grande basketball soprattutto durante gli Europei di Settembre in cui ha letteralmente trascinato gli azzurri fino alle fasi finali e mettendosi in mostra come uno dei migliori giocatori del torneo. Con i Nuggets la situazione è ‘lievemente’ più complicata. La compagine del Colorado ha dovuto far fronte ad un mercato estivo che ha portato diversi cambiamenti. La squadra si è indebolita ma il Gallo è rimasto autocandidandosi come uno dei leader di lunga durata. Il 2016 vuole essere il nuovo anno della svolta per Danilo che, assicura, vuole portare i suoi a lottare per un posto ai Playoff NBA:

“L’obiettivo di squadra – ha detto Gallinari in una intervista concessa a Davide Chinellato di Gazzetta.it – è quello di andare ai playoff. Est e Ovest si sono un po’ livellate, almeno stando a quello che è successo finora. E nella Western Conference c’è un gruppone che lotta per le ultime posizioni che valgono la postseason: noi siamo tra quelle squadre. Sarà una battaglia fino all’ultimo. Il mio 2015? E’ stato un anno ottimo per me, sono molto contento di quello che ho fatto. Certo, poteva essere migliore. Ma poteva anche andare molto peggio…”

Quanto ti senti padrone di questi Nuggets?
“Mi sento il leader della squadra, il mio ruolo preferito. Ed è quello che mi ha dato la società, cosa di cui sono molto contento”.

Cosa vi manca per essere da playoff?
“Per me è dura dirlo adesso, sarà più facile capirlo a fine stagione, a risultato acquisito. Ma penso che questa squadra al completo sia da playoff”.

Sabato riparti da Golden State: cosa pensi di loro?
“Loro e San Antonio sono le due squadre più forti, e dopo c’è un po’ di dislivello. I Warriors stanno facendo qualcosa di incredibile. Sono i più forti, e per questo è sempre bello misurarsi con loro. Me li aspettavo così, sinceramente, soprattutto dopo quello che hanno fatto lo scorso anno. Per il titolo punto su di loro“.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy