Seguici su

News NBA

Operazione al ginocchio per Eric Bledsoe

L’ex giocatore dei Clippers dovrebbe rimanere fuori per circa sei settimane

I Phoenix Suns hanno annunciato che la loro point guard titolare si sottoporrà ad un intervento al ginocchio sinistro domani per rimediare ad uno strappo al menisco; secondo quanto riportato da Adrian Wojnarowski di Yahoo Sports, i tempi di recupero dovrebbero rientrare nelle sei settimane.

Bledsoe si è procurato l’infortunio nella partita di sabato contro i Phildelphia 76ers, quando ha lasciato il campo per una botta al ginocchio subita dopo uno scontro con Robert Covington; la brutta notizia per i Suns potrebbe essere che il problema al menisco di Bledsoe coincida con quello subito nel 2013, allo stesso osso del ginocchio destro, che dopo l’operazione costrinse l’ex Kentucky a saltare ben 33 partite di regular season.

L’assenza di Bledsoe arriva nel momento peggiore della stagione per la franchigia dell’Arizona, che dopo 4 sconfitte consecutive ha visto la panchina di Jeff Hornacek cominciare a tremare, specialmente dopo che la dirigenza ha deciso sì di non licenziare il proprio allenatore, ma di dare il ben servito a due suoi assistenti.
Bledsoe in questa stagione guida i suoi per player efficiency rating (21), punti (20.4), assist (6.1) e palle rubate (2); il compito di sostituirlo nel quintetto spetterà al giovane rookie Devin Booker, che nella partita di sabato si è messo in mostra con 19 punti in 20 minuti, ma che avrà sicuramente vita più difficile nelle prossime tre partite in calendario per i Suns, che affronteranno in ordine Cleveland Cavaliers, San Antonio Spurs e Oklahoma City Thunder.
La striscia di sconfitte consecutive, senza Bledsoe, potrebbe facilmente arrivare a quota 7, mettendo in una posizione sempre più difficile coach Hornacek.

 

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement
Advertisement

Altri in News NBA