Seguici su

News NBA

76ers, D’Antoni sarà “occhi e orecchie” di Colangelo

Emergono nuovi particolari circa il ruolo che l’ex coach di Milano ricoprirà in quel di Philadelphia. Non un semplice assistant coach, ma una sorta di vero e proprio braccio destro di Colangelo

Mike D'antoni

E’ notizia ormai vecchia quella dell’insediamento di Mike D’Antoni ai Philadelphia 76ers come assistant coach. Nella giornata di oggi sono emersi tuttavia nuovi dettagli circa il ruolo che l’ex allenatore (tra le altre) di Suns, Knicks e Lakers ricoprirà in quel di Philadelphia.

D’Antoni non sarà infatti il “classico” assistant coach, bensì avrà maggiori poteri e maggiori responsabilità: una fonte interna ai 76ers (l’identità della fonte non è, ovviamente, nota) ha riferito che Mike D’Antoni sarà “occhi e orecchie” di Jerry Colangelo. Colangelo vive in Arizona, perciò non potendo stare a stretto contatto con la squadra ha deciso di delegare questo compito a D’Antoni, con il quale ha un rapporto di amicizia sin dai tempi di Phoenix.

Dal canto suo, l’ex coach dell’Olimpia Milano ha subito sminuito il suo ruolo, affermando di non voler interferire con il lavoro di Brett Brown:

“Io sono felice di essere qui, e sono soprattutto felice di poter lavorare a contatto con Brett Brown: Brett è un grande uomo e un grande allenatore, perciò sono felicissimo di poter lavorare con lui.”

I Philadelphia 76ers hanno vinto la loro seconda partita in stagione solamente ieri, battendo 111 a 104 i Phoenix Suns: sugli scudi Nerlens Noel (14 punti, 11 rimbalzi, 3 rubate e 2 stoppate) e Isaiah Canaan (22 punti con 4/8 dall’arco e il 50% dal campo).

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement
Advertisement

Altri in News NBA