Seguici su

Detroit Pistons

Brandon Jennings torna in campo in D-League

A distanza di quasi un anno dall’infortunio al tendine d’Achille, ieri notte Brandon Jennings ha fatto il suo esordio stagionale in D-League con i Grand Rapids Drive, squadra affiliata ai Pistons: il rientro in NBA è sempre più vicino

Brandon Jennings

A distanza di poco meno di un anno dall’infortunio subito contro i Milwaukee Bucks (sua ex squadra), Brandon Jennings ha fatto il suo rientro in campo ieri sera con i Grand Rapids Drive, squadra di D-League affiliata ai Detroit Pistons. L’ex giocatore della Virtus Roma ha messo a referto 11 punti e 12 assist in 27 minuti di gioco, dimostrando una buona condizione fisica che fa ben sperare i tifosi dei Pistons.

L’ex playmaker della Virtus Roma (ha militato con la squadra capitolina nella stagione 2008/09, senza ottenere grandi risultati) si ruppe il tendine d’Achille nel Gennaio scorso, durante una partita di regular season contro i Milwaukee Bucks. Operato pochi giorni dopo l’infortunio, Jennings si è subito messo a lavoro per recuperare la forma fisica, consapevole del fatto che i tempi per un infortunio simile sono molto lunghi. Ieri sera è arrivato il momento più agognato da Jennings, ossia quello del rientro in campo: la point guard di Detroit ha dimostrato di aver pienamente recuperato dall’infortunio, e di essere pronto a fare il suo esordio stagionale in NBA.

Qualche settimana fa coach Van Gundy rilasciò un’intervista nella quale affermava che il recupero di Jennings procedeva a gonfie vele, e che si aspettava di vederlo nuovamente in campo nel periodo natalizio. Non c’è ancora nulla di ufficiale a riguardo, ma la sensazione è che il nativo di Compton, Los Angeles, sia prossimo a fare il suo rientro in campo “al piano di sopra”.

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement
Advertisement

Altri in Detroit Pistons