Russell: “La palla si muove di più senza Kobe”

Russell: “La palla si muove di più senza Kobe”

Il rookie dei Lakers ammette che la presenza di Bryant in campo ferma un po’ troppo il flusso offensivo rispetto a quando è fuori: chissà come l’avrà presa il 24…

russell

D’Angelo Russell è il futuro dei Los Angeles Lakers: lo sperano i dirigenti della franchigia gialloviola ma soprattutto i tifosi che da qualche anno ormai vedono la propria squadra navigare nei bassifondi della Western Conference. In questa stagione, non proprio sfolgorante visto l’iniziale 3-18, la scelta assoluta numero 2 all’ultimo Draft avrà in ogni caso la possibilità di frequentare la bottega di un fuoriclasse come Kobe Bryant.

The Black Mamba ha annunciato poche settimane fa che al termine dell’annata si ritirerà, ma non per questo vuole vivere le sue ultime 60 partite di NBA mal contate come delle passerelle. Lo spirito agonistico e di competitività del numero 24 non lo scopriamo certo oggi: lo dimostra anche il fatto che Kobe si prende in media 17.8 tiri a partita, molti di più rispetto al resto della squadra.

Chi non ne beneficia è Russell che deve accontentarsi delle briciole quando è sul parquet assieme a Kobe che, volente o nolente, è ancora un fattore anche a 37 anni suonati e con un chilometraggio importante. Dopo la sconfitta di lunedì contro i Toronto Raptors, Russell ha rilasciato questa dichiarazione a Baxter Holmes di ESPN.

Quando non c’è Kobe in campo, la palla si muove meglio e più veloce. Quando c’è lui però, hai diverse soluzioni in più perché tutti sappiamo quello che è.

 

Parole tanto ingenue quanto veritiere quelle di Russell, che forse si è esposto in maniera fin troppo limpida lamentando in modo velato – ma neanche tanto – come il gioco della squadra sia condizionato moltissimo dalla presenza di Bryant o meno. Parole che avranno fatto piacere il giusto anche allo stesso Kobe, che tuttavia non è la causa delle cattive fortune – offensive e non – dei Lakers attuali che sono in piena fase di ricostruzione.

Russell, nato a Louisville, Kentucky, e prodotto di Ohio State, è al suo primo anno nella Lega dove finora ha disputato 21 gare mettendo insieme 10.9 punti, 4.6 rimbalzi e 3.0 assist di media a partita.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy