Seguici su

Ncaa

NCAA: AP Poll #3

ncaa

 

ncaa

 

Vive di sconvolgimenti, come ogni inizio di stagione, il rank stilato dall’ Associated Press: 6 new entries e, conseguentemente, 6 team fuoriusciti dalla top25; parte alta del rank tutto sommato invariata, a fronte di notevoli cambiamenti nella parte bassa.

Guadagna cinque posizioni Purdue che passa dalla #16 alla #11 grazie al “filotto” di 6 vittorie, ottenute con ampio scarto nei confronti delle varie rivali, in occasione soprattutto dell’ Hall of Fame Tip Off Classic; dirompente, oserei dire, l’ingresso di Syracuse nella Top25 NCAA, con gli Orange di Coach Boeheim che si piazzano direttamente alla #14, riconoscimento arrivato grazie alla vittoria nel Battle 4 Atlantis durante il quale hanno sconfitto due team come Connecticut e Texas A&M. UConn si trova ora fuori dal rank mentre gli Aggies guadagnano ben sette posizioni ( dalla #25 alla #17 ) grazie alla vittoria di misura ( 62-61 ) su Gonzaga ( sceso dalla #10 alla #13 ). Impressionante balzo in avanti di Xavier, i Musketeers salgono infatti di ben undici gradini ( dalla #23 alla #12 ) grazie al 7-0 raggranellato con vittorie molto larghe su team di comunque rispettabile roster come Alabama, Dayton e Michigan; progressi notevoli anche per gli Oregon Ducks ( dalla #21 alla #15 ) ed i Cincinnati Bearcats ( dalla #24 alla #17 ). Fanno il loro ingresso nelle Top25 West Virginia ( #20 ), che come avevamo ipotizzato in un precedente articolo, sarebbe avanzata prepotentemente vincendo il Las Vegas Invitational, accompagnata da Providence ( #23 ), Louisville ( #24 ) e Baylor ( #25 ); a fare le spese di questi ingressi, oltre alla già citata Connecticut, troviamo: Indiana, California, LSU, Notre Dame e Wichita State.

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altri in Ncaa