Evan Fournier: “Posso migliorare, non ho limiti”

Evan Fournier: “Posso migliorare, non ho limiti”

Evan Fournier ha guadagnato spazio agli Orlando Magic. Già punto di riferimento per l’attacco di Coach Skiles, il francese è convinto di poter migliorare ancora: “Non ho limiti”.

Evan Fournier - Orlando Magic

Circa un anno fa era passato dai Denver Nuggets agli Orlando Magic in cambio di Arron Afflalo. Da allora Evan Fournier ha mostrato ottime qualità in Florida ed è apprezzato nell’ambiente.

Dopo un mese di stagione regolare, secondo Yahoo.com Fournier è già un valido candidato per il premio di Most Improved Player. I numeri parlano per lui: guida la squadra con 19.2 punti, cui aggiunge 4.2 rimbalzi e 2.9 assist a partita in 38.2 minuti di gioco. Dopo 13 partite, il francese ha già fatto registrare 5 ventelli e 1 trentello. Con lui e altri giovani interessanti e promettenti, i Magic possono guardare al futuro con discreto ottimismo. Ricordiamo che Coach Scott Skiles può contare infatti anche su prospetti come Elfrid Payton e Aaron Gordon, oltre che atleti già affermati come Tobias Harris, Nikola Vucevic e Victor Oladipo.

Ecco alcune parole di Fournier sul proprio gioco:

Devo andare meglio a rimbalzo. Sono alto 2.01 m, che è una buona altezza per una guardia. Dovrei quindi avere almeno 6 rimbalzi di media. Posso migliorare in tutto praticamente: miglior tiro, migliori penetrazioni al ferro, prendere migliori decisioni.

Soprattutto, in questa stagione ho una migliore opportunità perché sto giocando di più e Coach Skiles crede molto in me. Questo mi fa sentire bene. In più, in questa squadra ci sono persone che possono essere leader, tipo Tobias Harris e Nikola Vucevic.

I suoi amici e familiari continuano a spingerlo: sanno che può rendere ancora di più e non vogliono che si adagi nella mediocrità.

Ma queste cose le so già. Non ho limiti.

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy