Seguici su

Golden State Warriors

16 vittorie, per i Warriors è record

I Golden State Warriors hanno registrato un nuovo record: dopo aver pareggiato le 15 vittorie consecutive in apertura di stagione, è arrivata la numero 16.

warriors

Le speranze di Kobe Bryant si sono rivelate vane. Con la larga vittoria casalinga per 111-77, i Golden State Warriors non solo hanno imposto un’ulteriore sconfitta ai Los Angeles Lakers, ma soprattutto hanno registrato un nuovo record: 16 vittorie consecutive in apertura di stagione.

Mentre il Coach ad interim, Luke Walton, ha affermato che prima o poi la squadra dovrà incappare in una sconfitta, Stephen Curry ha scherzato dicendo: “Ne dubito. Ne dubito fortemente!“. Lo stesso Curry ha contribuito alla causa con 24 punti e 9 assist.

I Warriors erano arrivati a pareggiare il record preesistente di 15 vittorie, condiviso dai Washington Capitols (nel 1948-1949) e dagli Houston Rockets di Hakeem Olajuwon (1993-1994). I primi giunsero alla finale di quella che era ancora la BAA, mentre i secondi vinsero il titolo.

Queste le parole di Curry:

“È un traguardo importante, come ogni volta che raggiungi qualcosa che non era mai stato fatto. Non andrà avanti così per 82 partite.”

Kobe Bryant, con un laconico 1/14 al tiro e 4 punti totali, ha pareggiato la propria peggior performance in carriera (contando le partite in cui ha segnato almeno un canestro). I Lakers sono attualmente penultimi in NBA con 2 vittorie a fronte di 12 sconfitte.

Avrei potuto segnarne 80 stasera, ma non sarebbe cambiato un cavolo di niente.

Ora per i Warriors (guardando ai record numerici) si profilano due sfide all’orizzonte: superare le 33 vittorie consecutive e le 72 stagionali.

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altri in Golden State Warriors