Byron Scott: “Kobe ha dei privilegi che gli altri non hanno”

Byron Scott: “Kobe ha dei privilegi che gli altri non hanno”

L’allenatore ha difeso Bryant dalle accuse di giocare troppo in isolamento, ricordando ai media che non si tratta dell’ultimo arrivato

Commenta per primo!
kobe

Tra le pochissime cose che possano tirare su il morale a Byron Scott in questo inizio di stagione, c’è sicuramente il fatto di potersi difendere da chi lo accusa di lasciare ‘troppo libero’ in campo Kobe Bryant.
Una ragione a tutto questo atteggiamento del coach dei Lakers infatti c’è, ed è anche abbastanza legittima: l’unica posizione alta a cui possano puntare quest’anno i ‘lacustri’ è quella alla lotteria del draft.

Dopo la sconfitta casalinga di 14 punti contro Portland, infatti, a Scott è stato chiesto quale sia la logica che ha portato Bryant a cercare esclusivamente situazioni di isolamento nella metà campo offensiva, chiudendo sì con 18 punti, ma anche con 6/22 dal campo. La risposta è stata secca:

“Kobe ha 20 anni d’esperienza in questa lega. Nel nostro roster probabilmente per arrivare a questa cifra dobbiamo combinare gli anni di almeno altri 6 giocatori. Giocare in questo modo è un privilegio che si è guadagnato nel tempo, e sinceramente da allenatore questo è quello che mi aspetto da lui: che giochi da Kobe Bryant. Gli altri ancora non hanno questo privilegio.”

Nonostante le difese del suo coach, però, Bryant sta affrontando la stagione più difficile della sua carriera per quanto riguarda la percentuale dal campo (33%) e da 3 punti (20%), tirando addirittura 0/5 dalla lunga distanza nella sconfitta contro Portland di cui sorpa.

Come scritto ad inizio articolo, comunque, con quanto un tifoso Lakers o semplice appassionato di basket possa storcere il naso di fronte a dichiarazioni e sopratutto comportamenti del genere in campo, se la situazione dei giallo-viola è così grave, la colpa non è certo solo di Bryant, e allo stesso modo un miglioramento del #24 non potrebbe sortire chissà quali grandi effetti sul resto della squadra.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy