Seguici su

Cleveland Cavaliers

LeBron:”Abbiamo poca voglia di vincere, così non va bene”

Al termine della partita persa contro i Detroit Pistons, LeBron James ha voluto dire la sua, mettendo in dubbio la voglia di vincere dei suoi compagni: dichiarazioni di routine o piccolo campanello d’allarme?

LeBron James

La scorsa notte i Cleveland Cavaliers sono usciti sconfitti dal Palace of Auburn Hills, casa dei Detroit Pistons, per 104-99 (ennesima strepitosa prestazione di Andre Drummond), perdendo così la seconda partita di fila. LeBron James, da leader indiscusso qual è, non le ha certamente mandate a dire ai suoi: stando a quanto riporta Dave McMenamin di ESPN, il nativo di Akron, Ohio al termine della partita di Detroit ha rilasciato le seguenti dichiarazioni:

“Abbiamo perso le scorse Finals, non le abbiamo vinte, le abbiamo perse! Le squadre che ci battono sembrano sempre più affamate di noi: non dovrebbe essere così, non va bene.”

 

A fare da eco alle dichiarazioni di James sono arrivate le parole di David Blatt, head coach dei Cavs:

Dobbiamo darci una svegliata, dobbiamo essere più tosti. Non ho visto la stessa cattiveria che ci ha reso una squadra lo scorso anno e che ci ha permesso di arrivare alle Finals.”

 

Non è la prima volta in questa stagione che LeBron cerca di dare una scossa ai suoi: durante la partita del Madison Square Garden contro i Knicks, l’ex giocatore dei Miami Heat ha più volte strillato ai suoi “do you want to play?”, letteralmente “avete voglia di giocare?”, mentre al termine della partita contro i Milwaukee Bucks persa al secondo overtime LeBron ha dichiarato che i suoi hanno giocato con un “half-ass effort”, ossia mettendo in campo solo il 50% dell’impegno.

I Cavaliers sono stati tormentati dagli infortuni in questo inizio di stagione, in linea con quanto successo nella scorsa postseason: Irving è ancora fuori per l’infortunio patito durante le scorse finali NBA; Shumpert è out fino a Gennaio a causa di un infortunio al polso destro (anche se negli ultimi giorni sono filtrate delle voci che vorrebbero l’ex giocatore dei Knicks in campo già per la fine di Dicembre), mentre J.R. Smith è appena rientrato dopo alcuni problemi fisici che lo hanno tenuto fuori per qualche partita.

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement
Advertisement

Altri in Cleveland Cavaliers