Mark Cuban: “Ho salvato tutti i messaggi che mi ha inviato DeAndre Jordan durante la free-agency. Un giorno ve li farò leggere uno a uno”

Mark Cuban: “Ho salvato tutti i messaggi che mi ha inviato DeAndre Jordan durante la free-agency. Un giorno ve li farò leggere uno a uno”

Mark Cuban non ha ancora digerito l’incredibile dietrofront estivo di DeAndre Jordan. D’altronde, come dargli torto…

Commenta per primo!
Mark Cuban

Il proprietario dei Dallas Mavericks Mark Cuban non ha particolare interesse nella rivalità tra la sua squadra e quella dei Los Angeles Clippers, ma ama parlare del loro centro titolare, il “famigerato” DeAndre Jordan.

Cuban, intervistato dai giornalisti al termine della gara di martedì sera che ha visto i suoi Mavs soccombere contro i New Orleans Pelicans, ha parlato a proposito della prossima partita contro i Clippers e soprattutto contro DeAndre Jordan. Mark Cuban ha dichiarato che ha salvato tutti i messaggi che Jordan gli ha inviato durante la free-agency di quest’estate.

 

“Un giorno vi farò leggere tutti i contenuti dei messaggi che mi ha inviato questa estate. Quel momento arriverà e se ne parlerà molto, ma ora non è il momento giusto.”

 

Ricordiamo che nel mese di Luglio Jordan aveva dato la sua parola a Cuban per firmare un contratto pluriennale con i Dallas Mavericks, salvo poi “stracciare” l’accordo verbale con il proprietario della franchigia texana e firmare un ricco contratto con i Los Angeles Clippers. In numerose occasioni Mark Cuban ha dichiarato ai media di aver digerito questo colpo basso da parte del lungo dei Clips e di aver messo definitivamente una pietra sopra a questa controversa vicenda, ma a quanto pare non è questo il caso…

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy