Kobe: “Se dovessi rispondere oggi, direi che questa sarà la mia ultima stagione.”

Kobe: “Se dovessi rispondere oggi, direi che questa sarà la mia ultima stagione.”

Ultimo giro sulla giostra NBA per Kobe?

Commenta per primo!
kobe

Kobe ha promesso, proprio in questi giorni, eterna fedeltà ai Los Angeles Lakers. Il Mamba ha affermato di sentirsi gialloviola fino al midollo e di non riuscire neanche a immaginarsi con indosso una casacca diversa da quella dei Lakers. Kobe, in ogni caso, ha 37 anni e un fisico ormai pesantemente condizionato dagli infortuni. Da tempo circolano voci sull’eventualità che il giocatore dei Lakers decida di chiudere con l’NBA al termine di questa stagione, ma Kobe non è quasi mai intervenuto in prima persona per chiarire la situazione.

Nella giornata di ieri, dopo la sessione di allenamento dei Lakers, Bryant è stato interrogato a riguardo e questa volta ha risposto con una certa franchezza:

“Se dovessi rispondere oggi, direi che questa sarà la mia ultima stagione. Ma non si può mai sapere, meglio lasciarsi più opzioni. Vedremo. Quel che succede succede.”

 

A Kobe, inoltre, è stato chiesto come ha affrontato lo stress psicofisico dovuto agli infortuni e se sarebbe disposto a sovraccaricare nuovamente, con una permanenza prolungata in NBA, un fisico già segnato dal passare degli anni. Bryant ha replicato:

“Se decidessi di continuare a giocare me ne farei una ragione.”

 

I risultati ottenuti a fine anno dai Lakers – in rebuilding mode e con diversi giovani promettenti in rampa di lancio – influiranno sicuramente sulla decisione di Kobe. Se alla conclusione della regular season LA giungesse a dimostrare di poter avere un futuro davvero luminoso nel medio-breve periodo, o se qualche free agent di peso dovesse indicare i Lakers tra le destinazioni preferite, allora il Mamba potrebbe davvero decidere di tentare un ultimo disperato assalto al titolo NBA. Al momento la squadra guidata da coach Byron Scott è povera di esperienza e di star affermate, al di là di Bryant stesso (che comunque sta faticando tantissimo in questo inizio di stagione); la situazione, come detto, potrebbe cambiare drasticamente da qui a pochi mesi (citofonare D’Angelo Russell e Julius Randle). I giovani leoni dei Lakers sono gli unici a poter dare al vecchio leone Kobe la chance di darsi un’altra opportunità.

News NBA

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy