Seguici su

Dallas Mavericks

Rick Carlisle spera che i Mavs ritirino la maglia di Tyson Chandler

Rick Carlisle, coach dei Dallas Mavericks, spera che un giorno venga ritirata la maglia di Tyson Chandler, dato che il centro è stato un elemento fondamentale per la corsa al titolo NBA nel 2011.

Tyson Chandler

Tyson Chandler ha giocato per due distinti anni nei Dallas Mavericks, nelle stagioni 2010/2011 (dove ha vinto il suo primo e unico titolo NBA) e 2014/2015. Rick Carlisle, head-coach dei Mavs, che lo ha allenato in entrambe le annate di militanza con la franchigia texana, ha avuto sempre un’ottima considerazione del centro. Durante un’intervista rilasciata a Eddie Sefko del Dallas Morning News l’allenatore non ha nascosto la sua predilezione per Chandler, tanto da credere fortemente che il management dei Mavericks debba prendere in seria considerazione l’ipotesi di ritiragli la maglia e appenderla alle travi dell’American Arlines Center:

“Sia la squadra che il sottoscritto riponiamo il massimo rispetto nei confronti di Tyson. Spero che un giorno gli venga tributata la considerazione che merita e che gli venga ritirata la divisa da gioco, come segno di riconoscenza per quello che ha fatto di buono per la nostra squadra. Ovviamente non ho il potere per prendere una decisione del genere, ma sono sicuro che anche Mark (Cuban, vulcanico proprietario dei Dallas Mavericks) sia sulla mia stessa lunghezza d’onda, nonostante l’addio tra lui e Chandler non sia stato dei più felici. Sono sicuro che Tyson meriti un giorno di essere omaggiato in questa maniera, dato che è stato fondamentale all’interno dello spogliatoio ed è stato un elemento chiave per la vittoria dell’anello NBA nel 2011. A Phoenix si troverà bene quest’anno e sono sicuro che darà una grossa mano ai Suns.”

In questo momento Tyson Chandler serba però del rancore nei confronti della dirigenza dei Mavs dato che, a suo avviso, lo hanno lasciato colpevolmente free-agent in ben due occasioni diverse. Durante questa off-season il lungo è stato fatto andare via senza particolari problemi, a causa dell’accordo verbale che Cuban e soci avevano incassato da DeAndre Jordan per il trasferimento di quest’ultimo da Los Angeles a DallasJordan, invece, si è rimangiato la parola data e i Mavericks si sono ritrovati con un grosso buco nella posizione di centro, poi colmato parzialmente dall’arrivo di veterani come Dalembert, Pachulia e l’enigmatico McGee.

Chandler, – che ha firmato questa estate un contratto quadriennale da 52 milioni di dollari con i Phoenix Suns -, ha disputato 149 partite con i Mavs, facendo registrare una media di 10,2 punti, 10,4 rimbalzi e una stoppata ad allacciata di scarpe.

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement
Advertisement

Altri in Dallas Mavericks