Seguici su

News NBA

John Wall salta partita per ricordare la piccola amica scomparsa

John Wall ha saltato la partita di preseason di sabato contro i Bucks per partecipare all’evento in ricordo della piccola Miyah, scomparsa lo scorso 8 Dicembre 2014 a causa della leucemia.

John Wall

John Wall non era in campo durante la partita di preseason contro i Milwaukee Bucks di sabato sera. La point guard dei Washington Wizards aveva però una scusa più che accettabile.

Wall, infatti, si trovava ad un evento chiamato “Light the Night Walk“, organizzato dalla Leukemia & Lymphoma Society. La serata è stata pensata in ricordo di una giovane amica del play di Washington, Damiyah Telemaque-Nelson, che era stata sconfitta dalla leucemia lo scorso inverno, alla tenera età di 5 anni.

John Wall aveva sponsorizzato l’evento per la famiglia di Miyah (come veniva chiamata) e aveva donato 5’000 dollari per la ricerca medica, ma non era atteso all’evento a causa dell’impegno con la squadra – secondo quanto riportato da Jorge Castillo del The Washington Post.

Coach Randy Wittman, dopo la partita – vinta dai Wizards – di sabato, aveva rivelato alla stampa di aver lasciato la serata libera a Wall proprio per partecipare all’evento.

Ha mantenuto i rapporti personali con la famiglia di Miyah, dopo che se ne è andata. Questa partita era un back-to-back, quindi non lo avrei fatto giocare in ogni caso. Inoltre, se i nostri atleti sono impegnati in questo genere di cose, non ho alcun problema a lasciarli andare durante la preseason. John voleva essere là con sua madre e gli ho dato la possibilità di farlo.

Miyah si era dovuta arrendere alla malattia quasi un anno fa, l’8 dicembre 2014, poche settimane prima del suo sesto compleanno. John Wall quella sera aveva guidato i suoi ad una vittoria in doppio overtime contro i Boston Celtics, rilasciando al termine una toccante intervista.

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altri in News NBA