Seguici su

Mercato NBA 2017

McCalebb in trattativa coi Pelicans

Secondo gli insiders d’oltreoceano, l’ex di Siena e Fenerbahçe sarebbe vicino all’accordo con New Orleans che cercano un play dopo l’infortunio di Norris Cole

mccalebb

Bo McCalebb potrebbe assaggiare l’NBA per la prima volta nella sua carriera all’età di 30 anni: il playmaker statunitense, naturalizzato macedone, sta trattando coi New Orleans Pelicans per strappare un contratto per la stagione alle porte. Lo ha riportato Andrew Lopez di NOLA.com.

L’agente di McCalebb avrebbe già incontrato negli ultimi giorni la dirigenza dei Pelicans e, secondo i ben informati, l’interesse reciproco nel concludere l’affare potrebbe portare ben presto ad una fumata bianca. New Orleans necessita una maggiore profondità nel ruolo di play viste le condizioni fisiche delle due pedine a disposizione di coach Alvin Gentry: Jrue Holiday partirà in quintetto ma il suo minutaggio sarà centellinato dopo quasi un anno di inattività per infortunio, mentre il suo backup Norris Cole si è slogato una caviglia qualche giorno fa e non tornerà in campo prima di sei settimane.

Allo stesso tempo McCalebb è alla ricerca di un’occasione importante per rilanciarsi dopo le ultime annate in chiaroscuro trascorse in Europa tra Fenerbahçe e Bayern Monaco. E quale occasione migliore se non in NBA, con una squadra ambiziosa, al fianco di una stella in rampa di lancio come Anthony Davis, nella franchigia della sua terra d’origine?

McCalebb infatti è nato proprio in Louisiana nella Big Easy dove è cresciuto, muovendo i primi passi alla O. Perry Walker High School e giocando poi all’University of New Orleans per 5 anni fino al 2008, quando si è dichiarato eleggibile per il Draft. Purtroppo Lester – questo il suo primo nome all’anagrafe – rimane undrafted ed inizia così la sua carriera in Europa dove approda in Turchia al Mersin.

La stagione successiva è quella dell’esplosione nel panorama europeo: nel 2009/2010 è il trascinatore assoluto del Partizan Belgrado. Coi serbi McCalebb completa la propria maturazione e diventa leader della squadra, trascinandola alla vittoria della Lega Adriatica e alle Final Four di Eurolega a Parigi dopo una cavalcata entusiasmante conclusa solo in semifinale al cospetto dell’Olympiacos.

L’annata seguente passa alla Montepaschi Siena dove si consacra come uno dei migliori giocatori nel Vecchio Continente: sotto la guida di Simone Pianigiani, McCalebb vince due scudetti e due volte il premio di MVP nelle finali Scudetto. Nel 2011/2012 conquista anche l’Alphonso Ford Trophy, ovvero il premio come miglior realizzatore dell’Eurolega, e l’estate precedente si carica sulle spalle la piccola Macedonia portandola ad uno storico 4° posto nell’Eurobasket disputato in Lituania chiudendo il torneo a 21.4 punti di media a partita.

Dopo la Mens Sana, McCalebb si perde un po’ e non riesce ad offrire il meglio nelle esperienze con Ulker e Bayern. Questa opportunità coi Pelicans, nel caso dovesse andare in porto, sarebbe un trampolino di “rilancio” per un folletto che ha fatto impazzire l’Europa ma che può anche ritagliarsi uno spazio importante a livello NBA.

 

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altri in Mercato NBA 2017