Seguici su

Golden State Warriors

Thompson risponde a Doc Rivers: “I Clippers non sono stati in grado di portare a termine il loro lavoro”

Dopo le dichiarazioni di Doc, che aveva insinuato che Golden State fosse stata fortunata, arriva la risposta piccata della shooting guard Klay Thompson.

Klay Thompson

Battaglie dialettiche (o fisiche) e provocazioni. Ecco il mix migliore per ingannare l’attesa per l’inizio della stagione NBA 2015/2016. Questa volta i protagonisti dello scambio di opinioni sono Doc Rivers e Klay Thompson.

Tutto comincia al media day, quando Doc dichiara che i suoi Clippers si sarebbero trovati bene a giocare contro Golden State negli ultimi Playoff. Poi, pochi giorni fa, Coach Rivers decide di gettare altra benzina sul fuoco: “Devi essere fortunato ad Ovest, basta guardare Golden State. Non hanno dovuto giocare né contro di noi né contro gli Spurs. Questo ci deve servire da lezione, quando hai la possibilità di chiudere una serie, devi farlo“.

La risposta degli Warriors non si è fatta attendere ed è arrivata tramite le dichiarazioni al vetriolo di Klay Thompson: “Avrei voluto giocare contro i Clippers lo scorso anno, ma non sono stati in grado di portare a termine il loro lavoro“. Klay si riferisce chiaramente alla semifinale di Conference tra Clippers e Rockets, serie in cui i Losangelini conducevano per 3-1, prima di gettare tutto alle ortiche.

Thompson ha poi aggiunto: “Guardate al nostro record contro di loro (i Clippers, ndr) lo scorso anno. Sono abbastanza certo che li abbiamo distrutti“. In effetti Golden State ha registrato un record di 3-1 contro la squadra di Chris Paul nel corso della regular season.

Rivers però ha un punto a suo favore. L’ultima volta che i due team si sono fronteggiati nei Playoff, i Clippers ne sono usciti vittoriosi per 4-3.

Lo scontro tra le due franchigie della California si sta inasprendo sempre di più. Riusciranno in questa stagione a scontrarsi nei playoff e a decretare un vincitore definitivo?

 

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altri in Golden State Warriors