Seguici su

Curiosità

Parla Gilbert Arenas “Butler mente sul litigio tra me e Crittenton”

Gilbert Arenas vuole dire finalmente la sua sulla famosa lite con Javaris Crittenton,

Arenas

In questi giorni il nome di Gilbert Arenas è tornato prepotentemente alla ribalta grazie anche alle memorie di Caron Butler, che ha raccontato dal suo punto di vista, il triste episodio del “gun incident“, quando Arenas stesso e Javaris Crittenton si minacciarono l’un l’altro con delle armi da fuoco. Ma leggendo la ricostruzione dei fatti come la raccontava il suo ex compagno in maglia Wizards, Agent Zero ha trovato qualcosa da ridire e, in un lungo post su Instagram (il social media più in voga tra gli atleti negli States) ha voluto dire la sua, e ricostruire i fatti in modo diverso rispetto a come lo ha fatto Caron Butler.

Nel racconto di quest’ultimo, infatti, si faceva riferimento a un debito di Arenas nei confronti di Crittenton che si sarebbe aggirato sui 1.100 $ e che sarebbe maturato durante una partita a carte sull’aereo della squadra di ritorno da una trasferta. Di seguito la ricostruzione, molto diversa, che ne ha fatto Arenas:

Rispetto il libro di Caron Butler e ne comprerò una copia, ma la storia di #gunsinthelocker in quel libro è falsa. Butler e io stavamo dormendo, JaVale [McGee], Crittenton e Boykins stavano giocando a carte. Quando mi sono svegliato Crittenton stava perdendo un sacco, così ho deciso di unirmi a loro. A un certo punto Crittenton si prese i fischi, il che significa che non aveva beccato una scommessa e doveva pareggiare il piatto che era a 1.100, ma 800 $ erano suoi, così aveva appena perso 800 $, e adesso il piatto era a 1.400 $ e 1.100 $ di quelli erano suoi. JaVale vinse i primi 1.100 $ e prese i soldi. Boykins gli chiese ‘Posso avere i miei 200 $ adesso, visto che hai i soldi?’ e JaVale disse ‘Dopo che saremo atterrati. Non voglio portarmi sfortuna da solo.’ Crittenton impazzì ‘Dai a quel n***o i suoi soldi. Hai appena vinto i miei, paga quel n***o!’ così mi misi in mezzo ‘Dannato idiota, è una cosa tra quei due n***i!’ Lui si voltò verso di me e mi disse ‘V********o n***o!’ Io gli dissi ‘M***a mi devi 200 $, penso che tu ne debba 300 $ a Caron, ma noi non abbiamo detto un c***o!’ Lui saltò su di nuovo “Ah f*****o n***o stai provando a parlare di soldi con qualcuno?’ Così ora era un mio problema. Earl [Boykins] disse ‘Sono fuori’ JaVale fece ‘Non mi servono carte’  Crittenton aveva bisogno di 5 carte nuove e molto probabilmente stava per pareggiare la posta ancora una volta, così io dissi che ero fuori, sapendo che JaVale aveva un asso, un K e una Q. Allora visto che erano soldi di Crittenton quelli nella posta non era necessario combattere se si sarebbe preso i fischi, e allora mostrai la mia mano, e Crittenton impazzì perché avevo tre jolly e non mi ero battuto con lui. Cominciò a strillare: c*****o! e JaVale disse ‘C***o se ho vinto, ho asso, K e Q!’ Così Crittenton provò a usare il mio “inganno” per ricominciare la mano da capo e io dissi ‘L’avete visto tutti!’ e me ne andai sul retro. Loro rimasero a discutere, ma Earl li convinse che aveva vinto JaVale. Crittenton mi strillò forte: ‘F*****o c*****o!’ e io gli risposi ‘Vieni a prenderti la m***a con le tue mani se vuoi il c*****o’. Quando l’aereo atterrò ricominciò a parlare, dicendo: ‘Se fossimo stati per le strade ti avrei sparato alle ginocchia‘ e io dissi ‘ M***a ti darò anche le pistole! Facciamolo lunedì!’ Era sabato. Avevamo la domenica libera. Arrivai in palestra alle 8 in punto. Misi quattro pistole scariche sul suo posto e un biglietto che diceva ‘scegline una’. Nessuno mi ha visto toccare una pistola, o metterle lì. Quando Crittenton arrivò io ero in campo ad allenarmi. Crittenton, DeShawn [Stevenson], Andray [Blatche] e Dominic [McGuire] erano i soli nello spogliatoio quando rientrai…

Una storia molto diversa da quella riferita da Caron Butler, quindi, a partire dalla stessa presenza di quest’ultimo nello spogliatoio, fino ai motivi della lite. Il resto, come si suol dire, è storia: squalifica per tutto il resto della stagione inferta tanto ad Arenas che a Crittenton, e carriere rovinate per entrambi. Nonostante tutte le rivelazioni il mistero dietro #gunsinthelocker sembra destinato a rimanere, lasciandoci tutti con il dubbio di sapere cosa sia veramente successo nello spogliatoio dei Wizards in quel giorno di dicembre 2009.

Leggi anche: tutte le News sulla NBA

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altri in Curiosità