Seguici su

Golden State Warriors

Kerr si ferma temporaneamente: panchina degli Warriors a Walton

Dopo due operazioni chirurgiche, Steve Kerr lascia temporaneamente la panchina degli Warriors per effettuare al meglio il processo di riabilitazione. Ecco le parole del coach e del GM Myers

Come annunciato quest’oggi dai Golden State Warriors, Steve Kerr, fresco campione NBA, ha deciso di allontanarsi per un po’ di tempo dai campi da basket a causa delle operazioni chirurgiche a cui è stato sottoposto negli ultimi mesi. Il coach degli Warriors ha preferito prendersi un periodo di pausa proprio all’inizio del training camp della squadra per recuperare al meglio e presentarsi totalmente rigenerato per la nuova stagione NBA. Non esiste ancora un termine in cui rivedremo Kerr in panchina, visto che il suo ritorno è basato sui progressi della riabilitazione.

Ecco le parole del coach: “Dopo i primi due giorni di training camp, mi sono reso conto che la cosa migliore da fare era fermarsi e recuperare al meglio dopo le due operazioni alla schiena che ho avuto, una a fine giugno e l’altra ad inizio settembre. Quello che per me è importante, ora come ora, è ritrovare la giusta routine dentro e fuori dal campo, ricominciando a muovermi normalmente”.

Arrivano anche le parole del GM degli Warriors, Bo Myers: “Quello che è importante per Steve è che riesca a vivere normalmente, non solo l’essere pronto per la logorante stagione NBA. Non conosciamo l’esatta tabella del recupero del nostro coach, vivremo giorno dopo giorno e prenderemo le decisioni di conseguenza”.

Il nuovo head coach ad interim sarà Luke Walton.

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altri in Golden State Warriors