Seguici su

L.A. Lakers

D’Angelo Russell ha già conquistato Kobe

Dopo i primissimi mesi vissuti come giocatore dei Los Angeles Lakers, la point guard proveniente da Ohio State ha già ricevuto un importante attestato di stima dal miglior marcatore di tutti i tempi della franchigia e centro di ogni operazione dei losangelini, Kobe Bryant.

Il Black Mamba è noto per non essere esattamente il compagno di squadra ideale, con screzi più o meno gravi con vari membri del roster gialloviola negli anni, volti a spronare e motivare gli altri giocatori ma anche, spesso, semplicemente per manifestare la sua ‘antipatia’ per suddetti compagni.
Dopo i primissimi allenamenti assieme, però, Bryant si è detto molto impressionato da Russell, nel quale ha dichiarato di rivedere molto della sua etica di lavoro in palestra.

“Mi ha già conquistato perchè, proprio come me, ‘he’s a rat-gym'”. Parole e musica di Bryant, rilasciate al LA Daily News.

“Le aspettative sono alte e sentiamo la pressione, ma penso che con questo roster i Lakers potranno senza dubbio raggiungere i playoff”- ha invece dichiarato Russell stesso, estremamente ottimista per la sua prima stagione da professionista, altra caratteristica che lo accomuna al #24, solito a mostrarsi piuttosto ‘confident’ nelle settimane che precedono l’inizio della regular season; d’altra parte fare peggio dell’annata 2014-15, conclusa con il record di 21-61, e con la rosa dei Lakers effettivamente migliorata durante l’estate con gli arrivi Roy Hibbert, Brandon Bass ed il Sixth Man of The Year in carica Lou Williams, appare piuttosto difficile.

Oltre all’ala protettiva di Kobe Bryant, poi, Russell potrà provare a trarre ispirazione da Metta World Peace, fresco di nuovo contratto annuale con i gialloviola, che dovrà trasmettere la sua cattiveria agonistica alla futura stella della squadra.

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altri in L.A. Lakers