Seguici su

L.A. Lakers

Kobe: “I Knicks? Sono un Laker, ho sangue giallo-viola”

Il #24 risponde alle parole di Phil Jackson, smentendole, e allontana le voci di un suo possibile approdo ai New York Knicks nella prossima stagione.

Kobe

Solo qualche giorno fa Phil Jackson aveva dichiarato: “Ultima stagione di Kobe? Forse, ma solo in maglia Lakers”, scatenando una serie di rumors ed indiscrezioni secondo cui il numero #24 giallo-viola si sarebbe potuto riunire con lo Zen ai New York Knicks il prossimo anno. A smentire il tutto, però, ci ha pensato lo stesso Kobe Bryant, che in occasione del media day dei Los Angeles Lakers ha risposto al suo ex allenatore:

Io ai New York Knicks? Ci sono giocatori che cambiano spesso squadra cercando di vincere il titolo, ma io sono un Laker ragazzi, nel bene e nel male. Scorre sangue giallo-viola nelle mie vene, quante volte devo ripetervelo?

Il Black Mamba sta per iniziare la sua ventesima stagione con la maglia dei Lakers e dalle sue parole sembra davvero che giocare per un’altra franchigia NBA non sia tra i suoi piani. Cosa resta al momento incerto è se questa sia o meno l’ultima annata per Kobe, a cui a Giugno scadrà il contratto da 48.5 milioni di dollari firmato due anni fa e sebbene spesso gli vengano poste domande sulle sue intenzioni non sembra ancora chiaro quale sarà sua decisione finale. Tra meno di un mese, comunque, Bryant scenderà in campo per l’ennesima volta con la maglia dei Lakers, con cui ha già accumulato oltre 55000 minuti sul parquet.

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altri in L.A. Lakers